sabato 2 marzo 2013

La mia prima esperienza con il Cake design




Cake design, sono diverse le scuole di pensiero a riguardo. C'è chi dice che sia meglio seguire le ricette tipiche della tradizione italiana, lasciando da parte glasse e fondenti e chi invece non ha resistito al fascino di pasta di zucchero, pan di spagna architettonici e ganache. 
Ecco il mio piano di lavoro con i vari strumenti.

Onestamente amo i dolci classici, ma essendo un tipo abbastanza eclettico, ho pensato di provare. Largo spazio quindi alla fantasia, ai colori sgargianti e a tanta, tanta creatività!

La basetta della torta in cartoncino.
Non appena trovato il groupon giusto l'ho preso e ho deciso di andarci con la mia mamma perché conosco la sua passione per la cucina e la sua innata manualità. Sapevo di farla contenta e non mi sbagliavo!

Vi posterò di seguito alcune foto della lezione senza entrare troppo nel dettaglio perché, credetemi, ci sarebbe troppo da scrivere e da imparare per ogni passaggio.
La pasta di zucchero stesa per rivestire la torta. 

La lezione è stata tenuta da Eleonora di Dolcefartutto, un'insegnante solerte e professionale che ci ha svelato tantissimi segreti del mestiere. In primis, la base della torta che deve essere più consistente di un comune pan di spagna, poi la farcia, anche questa un po' più "budinosa" della normale crema.
Inoltre si può dare sfogo alla propria creatività e seguire i propri gusti spaziando dalla crema al pistacchio al fondente, aggiungendo se si vuole granella di nocciole, cocco o fragole.

La torta ricoperta dalla pasta di zucchero.
La pasta di zucchero sopra la base.
Per quanto riguarda invece la pasta di zucchero, vera protagonista del Cake design, qui avere un po' di manualità aiuta, ma anche precisione e pazienza. Con la pasta di zucchero, miscelando i colori, si può fare davvero di tutto, fiocchi, cuori, roselline e personaggi vari. Questa versatilità la rende particolarmente adatta per regalare ai bimbi una torta divertente o ai fidanzati una sorpresa indimenticabile.



I decori della torta.
Per lavorare la pasta di zucchero sono necessari strumenti ad hoc, ma come ci ha insegnato Eleonora, spesso con un po' di inventiva ci si può aiutare con i tanti attrezzi che abbiamo in casa, come cannucce o stecchini. 

In conclusione, è stata una mattinata davvero piacevole e pure se questa mia tortina ispirata a Minnie non è perfetta, mi ha dato davvero una grande soddisfazione!

Buon Cake design a tutte/i voi!




1 commento:

  1. che bellina!!! passa da me che c'è una sorpresa per te!!

    RispondiElimina